Psicologo Trento Dott.essa Angela Bertoldi - Tel: 0461915356 - 3491886503
Psicologo Trento Dott Angela Bertoldi 2018-06-26T14:02:39+00:00

Psicologo Trento
Dottoressa Angela Bertoldi

Contattami

Tel: 0461 915356 – 3491886503
neddaber@gmail.com
Via Maccani 26, Trento (tn) , 38121 Italia

La dottoressa Angela Bertoldi pratica psicoterapia individuale per adulti e adolescenti;
offre inoltre consulenze alla coppia e sostegno a genitori e insegnanti.

Psicologo Trento – Dott.essa Angela Bertoldi
Patologie trattate

  • Disturbi d’ansia
  • Ansia da separazione
  • Depressione
  • Stati depressivi reattivi
  • Disturbi della personalità
  • Attacchi di panico
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Anoressia
  • Bulimia
  • Disturbi ossessivi compulsivi
  • Insonnia
  • Disturbi psicosomatici
  • Disturbi della sfera sessuale
  • Disturbi dell’identità sessuale
  • Gestione della rabbia
  • Disturbi derivanti da mobbing
  • Fobie
  • Ansia e fobia sociale
  • Difficolta di socializzazione e comunicazione
  • Fobia dell’aereo
Scopri di più

Psicologo Trento – Dott.essa Angela Bertoldi
Metodologie di intervento

La formazione della dottoressa è psicodinamica e questo significa che l’attenzione è posta sul mondo affettivo, sulle emozioni e sentimenti del paziente.

In particolare viene analizzata la relazione con il mondo esterno e le modalità di difesa che il paziente utilizza.

I percorsi sono individualizzati, quindi la dottoressa propone tre colloqui conoscitivi e poi insieme al paziente si decide la strategia migliore di intervento.

Per esempio un incontro a settimana oppure in linea con una modalità di consulenza un incontro ogni due settimane, oppure un inquadramento diagnostico.

Scopri di più

Psicologo Trento – Dott.essa Angela Bertoldi
Consulenza psicologica

La dottoressa Angela Bertoldi offre anche consulenze su problematiche esistenziali.

La consulenza richiede la raccolta di informazioni sulla vita del paziente e la definizione della problematica, così la persona ha la possibilità di inquadrare il momento esistenziale critico che sta passando.

In queste situazioni in genere sono sufficienti tre incontri per eliminare il disagio e la confusione.

Scopri di più

Psicologo Trento – Dottoressa Angela Bertoldi

La Psicoterapia Psicodinamica

Il fatto che ogni persona sia diversa potrebbe sembrare un ostacolo per considerare la psicoterapia psicodinamica una scienza. In realtà dal punto di vista clinico la soggettività permette l’accesso ad una conoscenza dell’essere umano che non sarebbe possibile ottenere con altri soggetti di indagine. Infatti un fisico difficilmente potrebbe empatizzare con le particelle. Possiamo così definire la psicoterapia psicodinamica come la scienza della soggettività, nella quale l’empatia dell’analista/psicoterapeuta è lo strumento di indagine fondamentale. Quindi il lavoro/colloquio che il terapeuta conduce, fin dall’inizio, si basa oltre che su conoscenze tecniche, sull’empatia e sulla conoscenza che il terapeuta ha di se stesso. Proprio per questo motivo è indispensabile che ogni analista abbia fatto un serio percorso di psicoterapia prima di cominciare a lavorare. Inoltre è altrettanto necessario che sia supervisionato da colleghi più esperti che lo aiutano a capire quale “sentiero” sta percorrendo con il paziente. Nello studio della dottoressa Bertoldi tutto questo viene fatto e quindi è garantito. Un altro aspetto fondamentale è capire e sapere che ogni colloquio ha uno scopo particolare, nessun incontro è uguale a quello della settimana prima o della settimana dopo.

E che anche se lo psicoterapeuta ha un suo stile personale, l’accoglienza e la modalità di conduzione del lavoro, fin dal primo contatto con il futuro paziente, è differente perché le persone sono tutte uniche e hanno storie personali molto diverse tra loro. Anche una stessa diagnosi, ad esempio un disturbo d’ansia, viene vissuto, descritto in modo diverso da ogni persona che ha la sventura di patirne. L’atteggiamento quindi che trovate nello studio della dottoressa è di profonda disponibilità all’ascolto, sinceramente incuriosita dalle vicende umane che ogni persona racconta e che ha a sua disposizione i mezzi tecnici per capire e poi per intervenire. Nel caso in cui le richieste fatte non fossero risolvibili in quella sede la dottoressa garantisce il contatto con altri professionisti in modo da non lasciare le persone smarrite e in balia della loro sofferenza. E’ abitudine della dottoressa chiedere dopo i primi tre colloqui se la persona si è sentita a suo agio e nel caso contrario inviare a colleghi più adeguati e fare una prima restituzione dei dati raccolti.

Ad esempio un fatto che succede frequentemente è che le persone non si chiedono se preferiscono parlare/lavorare in psicoterapia con un professionista di sesso maschile o femminile. E’ invece importante far capire al paziente che non è banale e che può scegliere cambiando professionista.

Lo studio della dottoressa quindi garantisce umanità e empatia con le persone che si rivolgono per chiedere un aiuto naturalmente sempre ricordando la competenza tecnica acquisita in 10 anni di studio, con le supervisioni di gruppo e singole con altri professionisti e con il continuo aggiornamento nei seminari e convegni clinici. Anche alla fine del percorso terapeutico viene fatta una valutazione per essere certi che la cura ha raggiunto gli obbiettivi che il paziente ha richiesto quando si è presentato sofferente. Naturalmente per scelta della dottoressa non vengono proposti tests ma si fa insieme al paziente una valutazione sull’uso delle difese e sulla qualità di vita che la persona deve aver raggiunto e che lo deve soddisfare.

Contattami

Psicologo Trento – Dottoressa Angela Bertoldi

Il mio studio

Psicologo Trento – Dottoressa Angela Bertoldi

Comprensione e analisi dei temi interpersonali

Un altro aspetto che viene trattato con molta attenzione nello studio della dottoressa Bertoldi è la comprensione e l’analisi dei temi interpersonali (i rapporti famigliari, le amicizie, i colleghi ecc..) che dominano i racconti e i vissuti del paziente. Queste relazioni possono presentarsi come veri e propri drammi esistenziali e in alcuni casi può essere utile ripercorrere velocemente la storia infantile e i rapporti con i genitori del paziente.
Va anche individuato il tema centrale della sofferenza e poi su questo, in accordo con il paziente, si può impostare il percorso terapeutico.

Dall’esperienza della dottoressa fin dai primi colloqui il paziente deve sentire che la strada che si sta percorrendo è quella giusta e può accorgersene sentendo un primo lieve sollievo e accorgendosi che ci sono delle risposte più funzionali al disagio che lo ha portato a chiedere aiuto. In sostanza può rendersi conto che ci sono modi diversi di vivere e di vedere se stesso/a e quindi ampliare le proprie vedute esistenziali.

Possiamo anche dire che attraverso i percorsi psicoterapeutici si diventa più consapevoli e più realisti, cioè il mondo delle fantasticherie rimane ma diventa meno invadente. Quindi l’aiuto che la dottoressa può dare attraverso la psicoterapia migliora tutte le relazioni e rende più semplice affrontare le normali difficoltà della vita.

Anche la resa sul piano del lavoro e professionale migliora se si raggiunge un buon livello di serenità ed equilibrio interiore.

L’autostima

Un’altra dimensione a cui la dottoressa presta molta attenzione fin dai primi colloqui è l’autostima del paziente.
Infatti alla base di tante sofferenze in primis della depressione c’è la mancanza di una solida autostima. Ecco perché un terapeuta attento ascolta con particolare cura come il paziente parla sé, se si autosvaluta o se riporta racconti di altri che parlano di lui/lei in modo svalutante. L’autostima è strettamente legata anche all’identità, e ai rapporti con le figure genitoriali.

Su un altro importante aspetto delle mente la psicoterapia pone la sua attenzione così come viene condotta dalla dottoressa Angela Bertoldi: il senso del dovere, dimensione chiamata da Freud “Super Io”, che spesso nelle persone è così rigido da creare molta sofferenza e rende la vita quasi invivibile. Infatti se un paziente si presenta con questa caratteristica spesso la vita legata ai piaceri è praticamente inesistente. Questo aspetto mette a rischio anche la salute fisica, perché solo un buon equilibrio fra i doveri della vita e i piaceri e gli svaghi con il senso di leggerezza di cui tutti abbiamo bisogno ci proteggono da situazioni di stress. Una buona psicoterapia psicodinamica deve portare a questo equilibrio, in cui la possibilità di godere dei momenti di svago, senza continui drammi mentali, è garantita. Anzi direi che è uno degli obbiettivi principali e una delle richieste più comuni fatte dalle persone sofferenti.

Come ultimo accenno la realizzazione delle proprie capacità e dei propri talenti, interessi, passioni, è strettamente legato alla possibilità di vivere una esistenza serena che in quanto tale diventa speciale per ognuno di noi.

DOTTORESSA BERTOLDI ANGELA

Via Maccani 26
Trento (tn) , 38121 Italia
Tel: 0461 915356
Cell: 3491886503
neddaber@gmail.com